Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Elezioni Com.It.Es. 2021 - Esercizio opzione di voto già possibile

Data:

08/07/2021


Elezioni Com.It.Es. 2021 - Esercizio opzione di voto già possibile

Nel 2021 gli italiani all'estero sono chiamati a votare per il rinnovo dei loro rappresentanti. Le elezioni per i Com.It.Es. sono state indette per il 3 dicembre 2021 con Decreto Consolare n.8/2021.

A questo importante appuntamento elettorale potranno partecipare gli elettori, in possesso dei requisiti di legge per l’elettorato attivo, residenti e iscritti all’AIRE nella circoscrizione consolare di Johannesburg da almeno 6 mesi (rispetto alla data delle elezioni).

Il voto si svolge per corrispondenza, ma – a differenza delle elezioni politiche e dei referendum – il plico elettorale viene spedito SOLTANTO agli elettori che abbiano presentato espressa richiesta di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Com.It.Es. almeno trenta giorni prima della data stabilita per le votazioni (quindi entro e non oltre il 3 novembre 2021).


Come esercitare l'opzione e votare?

I cittadini italiani residenti in questa Circoscrizione consolare (Free State; Gauteng, tranne Pretoria; KwaZulu Natal; Limpopo, Mpumalanga, North West) e iscritti AIRE possono iscriversi sin da ora nell’elenco elettorale per le elezioni dei Com.It.Es. attraverso il portale dei servizi consolari Fast It, a questo link: https://serviziconsolari.esteri.it/ScoFE/index.sco, selezionando “Domanda di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Com.It.Es.". Iscrivendosi attraverso Fast It i residenti in questa Circoscrizione Consolare potranno partecipare alla sperimentazione del voto elettronico.

In alternativa il cittadino potrà far pervenire il modulo cartaceo per l’iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Com.It.Es, compilato e firmato, in uno dei seguenti modi:

1. consegnandolo di persona al Consolato Generale a Johannesburg, insieme a fotocopia di un documento di identità comprensivo della firma del titolare;

2. inviandolo, compilato e firmato, per posta cartacea insieme a fotocopia di un documento di identità comprensivo della firma del titolare;

3. inviandolo per posta elettronica ordinaria (a consolare.johannesburg@esteri.it) oppure certificata (a con.johannesburg@cert.esteri.it), insieme a copia del documento d’identità, comprensivo della firma del titolare.

 

Sperimentazione del voto in via digitale

Questo Consolato Generale partecipa alla sperimentazione del voto in via digitale: tutti gli elettori che richiederanno l’iscrizione nell’elenco degli elettori per le elezioni dei Com.It.Es. per il tramite del portaleFast it, oltre a ricevere il plico elettorale al proprio domicilio, saranno automaticamente abilitati alla piattaforma di voto elettronico e potranno partecipare alla sperimentazione del voto in via digitale.

Per poter accedere alla piattaforma, l’elettore dovrà essere in possesso delle credenziali spid di primo livello (sistema pubblico identità digitale, www.spid.gov.it).

Non potranno partecipare alla sperimentazione gli elettori che avranno trasmesso la richiesta di iscrizione con modalità alternative al portale Fast It.

Il voto espresso in modalità digitale ha valore esclusivamente sperimentale e non sarà conteggiato in sede di scrutinio. Pertanto, gli elettori che partecipano alla sperimentazione dovranno votare anche per corrispondenza. Il voto per corrispondenza sarà infatti l’unico giuridicamente valido.

 

Presentazione delle liste dei candidati e autenticazione delle firme dei sottoscrittori.

Le liste sono formate da un numero di candidati almeno pari al numero dei membri del Comitato da eleggere e non superiore a 16 per i Comites composti da 12 membri.

In base all’articolo 15, comma 3, della Legge 286/2003 e all’articolo 14, comma 4, del DPR 395/2003 le liste dei candidati possono essere presentate dal ventesimo al trentesimo giorno successivo alla data di indizione delle elezioni agli Uffici elettorali appositamente istituiti presso i Consolati (ovvero da giovedì 23 settembre a domenica 3 ottobre 2021).

Per maggiori informazioni su requisiti, modalita’ e tempistiche, si rimanda alla Legge 23 ottobre 2003, n. 286 e al DPR 29 dicembre 2003, n. 395.

Ad ogni buon fine, si fornisce una Nota esplicativa sui requisiti dei candidati e sulla presentazione delle liste e si riportano di seguito i modelli da utilizzare:

- dichiarazione di presentazione delle liste di candidati e delle relative sottoscrizioni: Atto principale principale e atto separato;

- modello di accettazione di candidatura;

- presentazione delle liste dei candidati - Informativa sul trattamento dei dati.

 

Candidati – Requisiti, Ineleggibilità e incandidabilita’

Ai sensi dell’art. 5 della Legge 286/2003, sono eleggibili i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare e candidati in una delle liste presentate, purché iscritti nell’elenco aggiornato di cui all’art. 5 comma 1 della Legge 459/2001 e in possesso dei requisiti per essere candidati alle consultazioni elettorali amministrative.

La candidatura è ammessa solo in una circoscrizione e per una sola lista.

Ai sensi dell’art. 6 del DPR 395/2003, i candidati devono essere in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 55 (Elettorato passivo), comma 1, del D.Lgs. 267/2000.

Ai sensi dell’art. 5, comma 4, della Legge 286/2003 non sono eleggibili i dipendenti dello Stato italiano che prestano servizio all’estero, ivi compresi il personale a contratto, nonché coloro che detengono cariche istituzionali e i loro collaboratori salariati. Non sono altresì eleggibili gli amministratori e i legali rappresentanti di enti gestori di attività scolastiche che operano nel territorio del Comitato e gli amministratori e i legali rappresentanti dei comitati per l’assistenza che ricevono finanziamenti pubblici.

Non sono infine eleggibili coloro che sono stati componenti di un Comitato per due mandati consecutivi (art. 8 della Legge).

 

I Com.It.Es. – dalla parte degli italiani nel mondo

Cosa sono?

Istituiti nel 1985, i Com.It.Es. sono organismi elettivi che rappresentano i connazionali all'estero, nei rapporti con Ambasciate e Consolati e per l'inserimento nei Paesi in cui operano

Cosa fanno?

Rappresentano la Comunità italiana, promuovendone gli interessi; favoriscono l'inserimento della nuova mobilità e preservano la memoria storica dell'emigrazione italiana.

Quanti sono?

Nel mondo sono presenti 108 Com. It. Es., di cui 50 in Europa, 44 nelle Americhe, 7 in Asia e Oceania, 4 nell’area medio-orientale e 3 in Africa sub-sahariana. Una presenza importante, per rappresentare e promuovere gli interessi della comunità italiana nel mondo.

Da chi sono eletti e quando si formano?

Sono eletti direttamente dai connazionali residenti all'estero in ciascuna circoscrizione consolare ove risiedono almeno tremila connazionali.

Chi ne fa parte?

Sono composti da 12 o da 18 membri, eletti in circoscrizioni consolari rispettivamente sotto o sopra la soglia dei 100.000 connazionali residenti AIRE, e restano in carica 5 anni.

Visita il sito della Farnesina per maggiori informazioni sui Com. It. Es..

Ascolta il Podcast

1. Elezioni Com.It.Es.

2. Com.It.Es : chi puo' votare?

Video

 1. COMITES COSA SONO

2. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLE ELEZIONI DEI COMITES


304